Entra

San Marco Argentano, la vera essenza normanna Luoghi nei borghi

San Marco Argentano (CS)

Anticamente conosciuta come Argentarum, San Marco Argentano si trova sulla via istmica che collega lo Jonio al Tirreno, il punto più stretto della Calabria. Una pianura distesissima che, oltre al centro storico, comprende diverse contrade, affacciandosi sulle verdi montagne ricche di faggi e uliveti. Qui siamo in quella che possiamo definire la “città più normanna della regione” perché da quando nel 1050 Roberto il Guiscardo la rese una piccola “capitale” della Calabria del nord, tutti i suoi feudatari successivi furono Normanni, fino all’arrivo degli Svevi.

Parti dal centro storico con i suoi vicoli stretti e gli archi di stile bizantino e vai alla scoperta del Duomo, la Cattedrale di San Nicola, che al suo interno nasconde la cripta normanna dell’XI secolo, la più ampia della Calabria dopo quella di Gerace (RC). Prosegui la tua visita alla Torre Normanna del Guiscardo, detta anche di Drogone, e percorri i suoi 5 piani su circa venti metri di altezza, attraversando la Sala delle Granaglie, la Sala delle Prigionia, la Sala delle Armi, la Sala delle Udienze e la Sala del Principe. All’uscita, puoi esser certo di meritare il premio dell’irresistibile panzerotto fritto al bar difronte, godendoti un puro momento di cibo e cultura. Visita anche il Complesso Monastico di Sant’Antonio o dei Riformati e la Benedetta, e sappi che ti trovi davanti a uno tra i più antichi esempi di architettura francescana in Calabria. Pensa che in una sua piccola cella dimorava e si raccoglieva in preghiera il dodicenne prodigioso San Francesco da Paola, dal 1429 al 1430, ora Patrono della Calabria. La Chiesa della Riforma è infatti una delle tappe dell’emozionante Cammino di S. Francesco di Paola.

Te lo consiglio perché
San Marco Argentano è uno dei centri urbani il cui patrimonio storico-artistico è considerato tra i più importanti della provincia di Cosenza, grazie all’arte, alla storia e alle leggende che si incrociano continuamente tra le sue vie.

Mizzica non lo sapevo!
Quando vai a visitare la Torre Normanna, ricordati di non pronunciare mai il nome di Sichelgaita, seconda moglie di Roberto il Guiscardo. Molte ragazze dicono di sentirsi sfiorare la pelle o i capelli ogni volta che viene nominata. Io, per sicurezza, non l’ho fatto!

Cosa fare e vedere a San Marco Argentano

  • Duomo Cattedrale di San Nicola con Cripta normanna
  • Villa Comunale
  • Complesso monastico di Sant’Antonio o dei Riformati e La Benedetta
  • Torre Normanna del Guiscardo
  • Fontana di Santomarco o di Sichelgaita
  • Abbazia di Santa Maria della Matina
  • Museo diocesano
  • Mulini della Corte o di Mezzo con laghetto

Cosa fare e vedere nei dintorni di S. Marco Argentano 🚗

  • Fagnano Castello e i laghi Trifoglietti, dei Due Uomini e della Paglia (20 min)
  • Guardia Piemontese (23 min)
  • Terme di Spezzano Albanese (23 min)
  • Parco Archeologico Villa Romana di Larderia a Roggiano Gravina (28 min)
  • Bisignano (30 min)
  • Altomonte (31 min)
  • San Sosti (33 min)
  • Parco Archeologico di Sibari (38 min)
  • Cetraro (38 min)
  • Civita (41 min)
  • Morano Calabro (42 min)
  • Castrovillari (42 min)
  • Paola (42 min)
  • Cosenza Vecchia (46 min)
  • Corigliano Calabro (1 ora)
  • Cerchiara (1 ora)

Dettaglio

Posizione

Recensione (1)

5.0 su 5.0
Location 5.0
Servizio 5.0
Prezzo 5.0
Calabresità 5.0
  • francescoscarniglia
    23/02/2021 at 12:06

    da Sanmarchese ti ringrazio per il bellissimo articolo. E confermo che se passate da San Marco ricordate di deliziare il vostro palato con il “panzerotto di Gigino” proprio li alla vicino la Torre Normanna

    Recensione utile
    • Laura Cipolla
      Laura
      26/02/2021 at 10:53

      Mamma mia Fra, se penso a quel panzerotto mi sciolgo, ne mangerei minimo 3 ora 🙂

      Recensione utile

Lascia una Recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Location
Servizio
Prezzo
Calabresità

1 persona l'ha già fatto

Io e la Calabria Laura Cipolla

Laura Cipolla

Nata e cresciuta a Cetraro (CS), vivo da qualche anno a Milano "con il Cuore verso Sud". Qui trovi la mia Calabria a 360°, che è anche la tua.

Se vuoi aggiungere un luogo, un servizio o un’esperienza, per info o solo per un saluto

Scrivimi

Cerca con la mappa

error: Non puoi copiare il contenuto :)